Autore Topic: Intervista al modder CiccioBastardo  (Letto 20162 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline THOR

  • Amministratore
  • *
  • Post: 5371
  • Karma: 10
  • Sesso: Maschio
  • God of Thunder
    • Emule Mods
Intervista al modder CiccioBastardo
« il: 14 Dicembre 2009, 19:20:20 pm »
Qui di seguito potrete leggere l'intervista che CiccioBastardo, sviluppatore della ZZUL Bastard, ha gentilmente rilasciato allo Staff di Emule Mods. Ringraziamo CiccioBastardo per la disponibilità e la traduzione in inglese della sua intervista.


English version

Spoiler
Citazione
1)E-Mule has lost a great amount of users in the last years which have moved to other p2p (torrent firstly). Which are, in your opinion, the causes for that and how is going to be in the future?

The main reason for client abandoning ED2K network is speed.
ED2K and Torrent clients have quite different characteristics: the former is is for file sharing, the latter for file downloading.
ED2K network that can be accessed by any eMule client allows the user to share files and be assured that this files will be uploaded to other users requesting them. Torrent system (it's not really a network as ED2K is) is instead an advanced FTP client where the user choose the file to download an just wait for him to come at a fast speed. Knowing this, one can understand that the two P2P approaches are quite different, but many ED2K users mistakenly think that ED2K network is just Torrent with a wider offer of downloadable files.
Unfortunately, ED2K speed for the huge amount of content it contains (and the even bigger amount of requests) is not, and cannot be, the same speed as Torrent.

I would like to add a further thought about the subject of users abandoning or entering P2P networks in general.
The provided quality of these networks is basically tied to the quality and correctness of their users. One should then wonder whether if it is really a problem if such described users (that's those just wanting high download speed for themselves) leave the ED2K network.
Answer is that if the aim of such users is only to download, then ED2K network is not going to miss them as it gains resources under the point of view of upload bandwidth available. If the escaping users are instead those that are defined "seeders", that is those that upload new content in the network, then it is different.
However, I can't see a reason for the latter users to leave the network.

I believe that the ED2K network will not be affected by particular changes in the future but those coming externally like more widespread and more powerful ISP filters. Beside, with the increasing adoption of KAD network the network is less vulnerable, unlike that is happening with Torrent servers which are a lot easier to put off-line affecting lots of users in a single shot.

Citazione
2)The MOD are certainly fuller of functions in confront of the official version. However, these are still a marginal aspect of eMule. How come?

Mods, at least those considered regular, have functions that are mainly targeted to better manage uploads and possibly long list of files to keep in share for long times. But it seems that most users are interested only to the other side of the rod, that is a way for fast download, so the presence of these kind of additional features are not of interest unless the users have the chance (and time) to exploit them for their won benefits.

Citazione
3)The MOD scene become more conformed lately, probably because some developers enforce functions of most in vogue’s versions up till making their product similar to a kind of collage. This, in your opinion, is a good or bad thing? And why?

Mods scene has not only become homogeneous, it has also become flat. It has been a quite long time since an interesting add has been done in any mod.
What's still being used are tiny optimizations of archaic functions that have never seen the light into the official release for many good reasons. Recycling of functionalities between mods is common practice. But one has to wonder which is the real added benefits of such functions in while delivering the service with one's own client. More often than not you may find mods created with the low level copy and paste and you can't understand exactly what advantages these mods should bring to the users. Many (and sometimes colliding) collages of features in a mod is not good or bad, it's often only useless. What is undoubtedly bad is that the developers able to create functions different than those made in the official client is now extinct.
It is possible that this condition is due to the maturity of the project. But there may be also the suspect that something got wrong somewhere and many of the "great minds" that in the past were suggesting many and good functionalities in the end just went away.

Citazione
4)Considering the amount of MOD in circulation at the moment,(as developer) did you ever take account of the hypothesis of grouping together and developing only ¾ of MOD making all of them different from each other, but in the same time enclosing all the various current features and other innovations?

In the past many tries have been made to better organize mods' work in order to sub-divide between them the efforts needed to create and implement a new functionality, for reducing the coding and debugging time and also to increase final quality and working compatibility between different mods.
All were a failure. So it seems impossible to suggest the idea that modders have to abandon their own projects to concentrate on a common project where only a part of their own will and desires will be taken into consideration. It is not only a problem of collaboration between modders (which includes all issues about reciprocal sympathies and personal skills). It is more a general question about Open Source projects.
One of the most appreciated features of Open Source projects is the freedom to get source code created by others and change it on our own will, desires and skills and most of all with a scheduling that suits us. Eventually adding to it something that has been thought exclusively by us. The proposal is against this basic freedom granted by OO, thus it won't have any meaning for eMule modders (but anyone is always free to subscribe to the official forum and post this proposal in the "Developing" section and wait for (not so friendly) the answers).
In short, modders are neither payed for their work nor they are eMule users' slaves, so whatever they do comes out of only by their wish to share their own work.

Citazione
5)Do you think that would be a good idea to leave the Server and concentrate all the attention to Kademlia to educate this part of users or it’s better, according to you, to wait for a more appropriate moment and permit them to get closer gradually?

Good question. It is clear by now that servers have lost their main functionality in the ED2K network due to various problems tied with laws on copyright defense that have been created in Europe and in USA. Moreover a further problem is the continuous creation of fake servers that when are not just "evil" (meaning created to spy the users that connect to them), are simply there to sell advertising notes.
Eradicating all servers from ED2K network however is not a simple issue. Without them it is not possible to enter KAD at the fist eMule run after an installation. You need a list of contact for that, list that is not static, but changes continuously as the ED2K evolves during time. Without servers that are a fixed point in the ED2K network, how can you obtain such a list? The efforts and costs needed to distribute this list of contacts is both of bandwidth (as you have to take care of thousands of clients that constantly connects and get this list either from a Web server or from a client with a fixed IP) and work needed to regularly update such a file with IP addresses of active clients, clients that constantly connect and disconnect making 12 or 24 hours old list useless.
Moreover, KAD network, as it has been designed, does not allow for a big number of files to be shared. Limits is between 500 and 1000 files for each client, after which the remaining part of shared content is not made visible. For the casual user this is not a problem at all, but for releasers that share lots of small files (like photos of their own holidays) this limit can be reached quite soon, making part of the content out of ED2K reach.

Citazione
6)Which are the strengths and news of your MOD/MODS?

I believe the only real advantage of my mod is the same as ZZUL's one: easy of use. In option panels only few new controllers have been added to activate or disable a particular features, but in most cases modifications are embedded in the code and cannot be manually modified or disabled. I think it is a good compromise between new features and easy of use.

Main features of my mod can be summarized in: SUQWT (Save Upload Queue Waiting Time), Small file pushing, FineCS (an original Credit System), NiceHash (to avoid disconnections when hashing files on not so powerful machines) and improved dynamic and management of upload priorities. Other features are secondary and are more targeted to give the user more info (so to myself as well, as I use the same mod that I public). Main features, but NiceHash, are instead targeted at providing a better service on the ED2K.

Citazione
7)How did your passion for development of E-mule start and how long have you been practicing this interest?

This passion was born after a stupid gamble with a colleague in which I swear I could create a modified version of the client (without stating exactly what had to be changed). But like cherries, after a simple modification you want another simple and then you want another that is no more that simple and after you get comfortable with the huge code you ask yourself if now you can afford to create much more useful complete functionalities (so you spend more and more time in thinking about new modifications).
I guess the gamble was made at the start of 2003, few months before I subscribed to the official forum where I started "sucking" knowledge for the following 6 years.

Citazione
8)Many users complaint about too many fakes and porno films. Do you agree with us that trying to completely embank this problem should be a priority?

If you have concrete suggestion on how to contain these problems, you can do that on the official forum. If it is a good idea you'll find for sure someone that will implement it.
Unfortunately (or luckily under other points of view) eMule client makes it possible to share whatever a user wants. There's not a control of any central authority that can limit fake problem. Only the strategy to educate the user base may be the real cure. But alas, the path for eMule to be able to distribute respect is quite long.
For porno content, I may agree that is is not the best culture one can share or that someone can be disturbed by look at them when they are downloaded in place of something else, for example a friend's holiday video, but this content is the freely shareable and doing that does not violate any rule or law (beside copyright ones, but this is only for copyright holders to moan about). But that's the same as any other work subjected to copyright limitations on distribution.
To defend against fakes, however you do not need any sci-fi functionality or the creation of a world-wide AI able to verify all contents against the file name: you just have to follow a couple of simple rules which are now available on all forum that treats fakes on ED2K.

Citazione
9)Seeing that the pedopornography flooding on internet and various p2p, wouldn’t be advisable to create a function, in eMule, able to point out that kind of files to the competent authorities or to specific websites which collect such signalling like www.stop-it.org? This would be an innovation for eMule and maybe also an example for other p2p to which hark back to.

I think the requested functionality could be added to the client without particular problems. But the possible abuse of such a simplified report function has to be evaluated: too many fake reports would make them useless. Beside there's an objective difficulty in contrasting this plague. For each reported file those the investigators have to look for those that share it, get their IP numbers and trace it back to its real owner (and this requires a courthouse action in almost all civilized countries), verify that the guilty is really knowing what he's doing and he's not a simple victim of a fake himself, and this without mentioning that the guilty may reside in an abroad country where civil rights may not be so respected...
In my personal opinion this reports are more useful to the make the reporter feel better than be a real help on file removal (which is almost impossible) on ED2K that for its own world wide nature is as easy as bringing a server with its trackers down. Using the previous indicated tricks to know what we are downloading is probably more useful.


Deutsch version

by emulefuture.de


Versione italiana


Citazione
1) Negli ultimi anni eMule ha perso una grossa fetta di utenza che è migrata verso altri p2p (primo fra tutti torrent). Quali sono secondo te i motivi e come andrà in futuro?

Il motivo della perdita di utenza può essere sintetizzato in un solo fattore: la velocità.
eMule e Torrent hanno caratteristiche diverse: il primo è un programma per il file sharing, il secondo per il file download.
La rete ED2K a cui eMule accede permette la condivisione dei file e assicura che prima o poi questi file siano inviati a chi li chiede. Il sistema Torrent (che non è una rete come lo è ED2K) è invece un sostituto evoluto dello FTP dove un utente sceglie un file da scaricare e attende che arrivi. Sapendo questo diventa chiaro che i due concetti di P2P sono diversi, anche se molti utenti della rete ED2K non ne sono a conoscenza e credono che la rete ED2K sia Torrent con una più ampia scelta di file da scaricare.
Ma la velocità della rete ED2K, per la grande quantità di dati in essa contenuta (e per la ancora più grande quantità di richieste), non è, e non può essere, la medesima di quella fornita dal sistema Torrent.

Aggiungerei però una ulteriore riflessione alla questione della perdita/guadagno d'utenza da parte delle rete P2P.
La qualità di queste reti P2P è intrinsecamente legata alla qualità e alla correttezza dei propri utenti, essendo questi stessi sia fruitori che servitori della banda della rete. Bisogna quindi chiedersi se la perdita di questi particolari utenti (cioè quelli che chiedono solo una più alta velocità di download per se stessi) dalla rete ED2K sia o no un problema.
La risposta è che se la necessità è solo quella di voler scaricare, allora la rete ED2K non solo non ci perde, ma ci guadagna pure dal punto di vista della banda di upload messa a disposizione. Se invece ad abbandonare sono i cosiddetti "seeders", ovvero quelli che per primi distribuiscono un nuovo contenuto nella rete, allora la situazione è diversa. Non vedo comunque una ragione per la perdita di questo ultimo tipo di utenti.

Nel futuro credo che la rete ED2K non subirà particolari mutamenti (a meno di interventi esterni, come ulteriori filtri di ISP). Con la maggior diffusione del KAD, la rete è inoltre molto meno vulnerabile diversamente da quello che può avvenire (e sta avvenendo) con i server Torrent che sono più facilmente scollegabili mettendo in crisi diversi utenti in un sol colpo.

Citazione
2) Le mod sono indubbiamente più ricche di funzioni rispetto alla versione ufficiale; nonostante questo rimangono sempre un aspetto marginale di eMule. Come mai?

Le mod, quelle regolari perlomeno, implementano principalmente funzioni per migliorare l'upload o comunque la gestione di grandi quantità di file da condividere per lungo tempo. Sembra però che la maggior parte dell'utenza però è interessata solo all'estremo opposto, quello del download veloce, per cui la presenza o meno di queste caratteristiche aggiuntive non interessa a meno di avere la possibilità (e il tempo) di sfruttarle per benefici personali.

Citazione
3) Il panorama delle mod si è un pò uniformato di recente, probabilmente perchè alcuni sviluppatori implementano funzioni dalle versioni più in voga, fino a far risultare il loro prodotto una sorta di collage. Questo secondo te è un bene o un male? E perchè?

Il panorama delle mod non si è solamente uniformato. Si è proprio appiattito. Da diversi anni le modifiche aggiunte alle mod sono di minimo interesse.
Ciò che circola sono esigui miglioramenti a funzioni pensate quasi agli albori che però non hanno mai fatto il loro ingresso nella versione ufficiale per mille validi motivi. Il riciclo di funzionalità nelle mod è comunque inevitabile. Spesso però bisogna chiedersi quale valore effettivo hanno nel migliorare il servizio che si offre tramite il proprio client. Non è raro infatti trovare mod create con il più classico dei copia e incolla senza però che si capisca quale sia il vantaggio che l'uso di tale mod debba portare agli utenti.
Il collage di svariate (e magari talvolta contrastanti) caratteristiche in una mod non è né un bene né un male, è spesso solo inutile.
Ciò che è indubbiamente male è che la comunità degli sviluppatori di funzioni diverse da quelle ufficiali sia praticamente estinta.
Questo stato di cose potrebbe essere dovuto alla maturità del progetto. Ma ci potrebbe anche essere il sospetto che qualcosa sia andata storta durante lo sviluppo e molte delle "menti" che un tempo suggerivano ottime funzionalità poi alla fine se ne siano andate.

Citazione
4) Visto il gran numero di mod in circolazione attualmente, voi dev, non avete mai preso in considerazione l'ipotesi di raggrupparvi e di sviluppare soltanto 3/4 mod tutte diverse tra loro, ma che allo stesso tempo racchiudano tutte le varie feature presenti in quelle attuali più altre innovazioni?

In passato ci sono stati diversi tentativi di organizzare il lavoro dei mod in modo che lo sforzo necessario per creare ed implementare una nuova funzione fosse suddiviso portando benefici in termini di tempi di sviluppo, qualità finale e migliore compatibilità di funzionamento tra mod diverse. Tentativi tutti falliti miseramente. Figuriamoci proporre la "bizzarra" idea che i modders debbano abbandonare i propri progetti per dedicarsi ad un progetto comune in cui solo parte delle proprie idee viene presa in considerazione. E non è solo questione di collaborazione tra modders (con tutti i problemi di simpatie relative e capacità reali in gioco). E' più una questione legata al mondo OpenSource in generale.
La bellezza di questo mondo (l'Open Source) consiste proprio nella piena libertà di prendere in mano il codice creato da altri e modificarlo secondo la propria volontà e capacità, secondo i propri desideri e soprattutto compatibilmente con i propri (lunghi) tempi necessari. Possibilmente aggiungendo qualcosa di proprio ove possibile. La proposta va contro gran parte di queste libertà offerte, per cui non avrebbe alcun senso (comunque ognuno è libero di iscriversi al forum ufficiale di eMule e nella sezione Sviluppo fare tale proposta e attendere le eventuali risposte).
In breve, i modder non sono pagati per fare il lavoro, nè sono schiavi degli utenti d eMule, per cui qualsiasi cosa essi facciano è solo per la propria volontà di condividere con gli altri il proprio lavoro.

Citazione
5) Ritieni sarebbe opportuno sin d'ora abbandonare i Server e concentrare tutta l'attenzione su Kademlia per educare questa fetta di utenti, o aspettare tempi migliori e lasciarli avvicinare gradualmente?

Bella domanda. E' ormai chiaro che i server hanno perso la propria capacità funzionale nella rete ED2K per via dei problemi legati alle varie leggi sul copyright che sono state messe in atto in Europa e in USA. Un ulteriore problema è dato anche dalla continua creazione di server farlocchi che quando non sono proprio maligni (cioè creati appositamente per spiare i client che vi si collegano), sono semplicemente lì per attirare contatti e vendere pubblicità.
L'eliminazione completa dei server però non è proprio indolore. Senza server non è possibile entrare in KAD al primo avvio di eMule. Per fare ciò è necessaria una lista di contatti, che però non sono statici, ma continuano a cambiare nel tempo man mano che la rete ED2K vive. Senza serve, che sono un punto fisso della rete, come fare quindi per ottenere questa lista preliminare di contatti? Questo onere oltre che essere di banda (pensate a qualche migliaio di utenti che continuamente si connettono e scaricano tale file da un server Web o da un client con indirizzi IP fisso) richiede anche un lavoro di routine per l'aggiornamento dello stesso file, visto che gli indirizzi IP dei client presenti in rete continuano a cambiare (e quelli di 24 o 12 ore fa potrebbero essere diventati invalidi).
Inoltre, la rete KAD per come è stata studiata, non permette la condivisione di un elevato numero di file. Oltre a un certo limite (stimato da 500 a mille per ogni client) la restante parte dei file tenuti in condivisione non saranno comunque visibili.
Per l'utente medio questo non comporta particolari problemi, ma per chi condivide collezioni di file piccoli (tipo foto delle proprie vacanze) tale limite potrebbe essere raggiunto abbastanza in fretta, lasciando il resto della rete orfano di contenuti.

Citazione
6) Quali sono i punti di forza e le novità della/delle tua/tue mod?

Credo che l'unico punto di forza della mia mod sia lo stesso della ZZUL: la semplicità di utilizzo. Nei pannelli delle opzioni sono stati aggiunti pochissimi nuovi controlli per determinare la volontà di usare o meno una determinata caratteristica, ma nella maggior parte dei casi le modifiche sono cablate e non modificabili o escludibili. Credo che sia un buon compromesso tra novità introdotte e semplicità di utilizzo.
Le novità principali della mia mod sono riassumibili in pochi punti: SUQWT (Save Upload Queue Waiting Time), Small file pushing (spinta dei file piccoli), FineCS (sistema di crediti originale rispetto agli altri), NiceHash (per evitare di impiantare le comunicazioni durante l'hashing dei file su sistemi non proprio all'avanguardia come possono essere i muletti) e dinamica/gestione delle priorità di upload migliorate. Le restanti modifiche sono secondarie e hanno lo scopo principale di dare informazione all'utente (quindi anche a me stesso che uso la stessa mod che distribuisco). Le funzionalità principali, a parte il NiceHash, sono tutte indirizzate a migliorare il servizio reso alla rete ED2K tutta.

Citazione
7) Come è nata questa tua passione per lo sviluppo di emule e da quanto tempo svolgi questo tuo hobby?

La passione è nata dopo aver scommesso con un collega di lavoro che sarei riuscito a proporre una versione modificata del client (senza stabilire esattamente cosa avrei dovuto modificare). Ma come con un cestino di ciliege, una modifica semplice ne tira un'altra semplice che a sua volta ne fa pensare ad una un po' meno semplice e infine dopo aver preso dimestichezza con il mastodontico codice ci si trova a chiedersi se non sia il caso di fare delle modifiche funzionali che abbiano un senso per davvero (quindi ci si trova a spendere altro tempo e inevitabilmente a pensare ad ulteriori modifiche).
La scommessa credo fosse stata fatta all'inizio del 2003, qualche mese prima di iscrivermi al forum ufficiale da dove avrei cominciato ad attingere "sapienza" per i successivi 6 anni.

Citazione
8) Molti utenti si lamentano per la presenza di troppi fake e troppi porno. Non credi che dovrebbe essere una priorità quella di arginare drasticamente questo problema?

Se avete proposte concrete su come costruire l'argine siete sempre liberi di postarli sul forum ufficiale.
Purtroppo (o per fortuna per altri punti di vista) il client eMule rende completa libertà di condividere quello che si vuole. Non c'è quindi alcun intervento di nessuna autorità che possa limitare il problema dei fake. Solo il poter infondere il rispetto per gli altri può essere la vera cura. Ma aimhè, la strada affinché eMule sia in grado di distribuire anche quello è assai lunga.
Per la questione dei porno, questi non saranno il massimo della Cultura e posso capire che possano disturbare nel riceverli al posto magari del video delle vacanze del proprio amico, ma è purtroppo materiale liberamente condivisibile e farlo non comporta nessuna violazione di regole o leggi (copyright a parte, ma lì possono interessarsi solo i detentori dei diritti). Né più né meno come una qualsiasi altra opera coperta da diritti d'autore.
Per difendersi contro i fake, comunque non serve alcuna funzione stratosferica o la creazione di una AI a livello mondiale in grado di verificare la coerenza dei contenuti con quella data al nome del file: basta seguire un paio di semplici regole che sono postate ormai di routine su qualsiasi forum che tratti dell'argomento fake nella rete ED2K.

[se volete elencare le regole eccole:]
- nella lista dei risultati della ricerca guardare la colonna dei dati di codec/durata etc... Se cerchiamo un archivio o un documento e di fianco invece compaiono le informazioni di un video e la sua durata, ovviamente il file non è quello che speriamo che sia
- controllare subito dopo l'avvio del download che il nome dato dalla maggioranza degli altri utenti corrisponda effettivamente a quello con cui noi lo abbiamo trovato
- fare la preview del file appena possibile con un player che permetta la visione di file incompleti (VLC player per esempio)
- [... altre, specificatele voi se ne avete, il riferimento a forum con link verificati lo eviterei, comunque ]

Citazione
9) Visto il dilagare della Pedopornografia su internet e sui vari p2p, non sarebbe consigliabile creare una funzione, in emule, atta a segnalare tali file alle autorità competenti o a siti che raccolgono tali segnalazioni come www.stop-it.org ? Questa sarebbe un'innovazione per eMule e forse anche un esempio da seguire per gli altri p2p.

Sì, credo che la funzionalità potrebbe essere aggiunta anche abbastanza facilmente. Rimane il problema dell'abuso possibile nel rendere la segnalazione semplice all'utente: le troppe finte segnalazioni porterebbero alla fine alla loro inutilità effettiva. Esiste infatti l'estrema difficoltà di combattere il fenomeno. Per ogni file segnalato bisogna ricercare chi lo condivide, rintracciarne il numero IP e risalire al suo proprietario (serve una autorizzazione giudiziaria in quasi tutti i paesi civilizzati), verificare che sia consapevole di quello che stava scaricando (magari è solo un malcapitato che cercava qualcosa d'altro e vittima di fake, per cui non è imputabile di alcun reato vero), il fatto che molto probabilmente il presunto colpevole risiede all'estero in paesi magari non proprio all'avanguardia per i diritti civili etc... etc...
A parer mio, forse la segnalazione a questi enti serve più per lavarsi la coscienza che avere un effetto reale sulla rimozione (praticamente impossibile) di un file dalla rete ED2K che essendo di tipo globale, non basta chiudere un server con tracker annesso. Usare i precedenti trucchi per capire cosa si sta scaricando aiuta molto di più.


La presente intervista è pubblicata con licenza Creative Commons Attribution 3.0 License
« Ultima modifica: 17 Dicembre 2009, 12:15:09 pm da THOR »
Chi desidera avere qualche cosa che non ha mai avuto, dovra’ pur fare qualche cosa che non hai mai fatto!



Vota la tua Mod preferita - Mod più votate: 1° Xtreme - 2° MorphXT - 3° beba

Offline tux.

  • Dev
  • *
  • Post: 253
  • Karma: 5
Re: Intervista al modder CiccioBastardo
« Risposta #1 il: 15 Dicembre 2009, 15:10:56 pm »
Nel mio parere è errato qui.  :angel:

Il motivo della perdita di utenza può essere sintetizzato in un solo fattore: la velocità.
Il eMule potrebbe essere lento. BitTorrent potrebbe essere veloce.
La velocità dipende sempre dai partecipanti.

Cosí ...

Ma la velocità della rete ED2K, per la grande quantità di dati in essa contenuta (e per la ancora più grande quantità di richieste), non è, e non può essere, la medesima di quella fornita dal sistema Torrent.
... può!

 :thumbup:

Non vedo comunque una ragione per la perdita di questo ultimo tipo di utenti.
BitTorrent non ha alcun vantaggio per i releasers. Il suo tempo di vita di file è orribile, la condivisione di tutto ciò che non avrebbe molto senso rispetto a eMule dove si può essere quasi sicuri che il vostro file sarà disponibile per mesi.

 :think:

Offline dylandog84

  • Moderatore Globale
  • *
  • Post: 1667
  • Karma: 11
  • Sesso: Maschio
Re: Intervista al modder CiccioBastardo
« Risposta #2 il: 15 Dicembre 2009, 23:43:20 pm »
Citazione
La velocità dipende sempre dai partecipanti.
Tux, you are right, but i had higher performance with UTorrent when i dowloaded a very "famous" file... :whistling:
However, for high speed is necessary to verify the amount of seed...

Citazione
BitTorrent non ha alcun vantaggio per i releasers.
Bittorrent is good for latest releases, not for old files... :angel:


Offline tux.

  • Dev
  • *
  • Post: 253
  • Karma: 5
Re: Intervista al modder CiccioBastardo
« Risposta #3 il: 15 Dicembre 2009, 23:47:43 pm »
Tux, you are right, but i had higher performance with UTorrent when i dowloaded a very "famous" file... :whistling:
Now that's your experience.

Bittorrent is good for latest releases, not for old files... :angel:
While eMule is good for both. :angel:

Offline Wingman

  • Help Admin
  • *
  • Post: 408
  • Karma: 1
  • Sesso: Maschio
  • Veterano in pensione
Re: Intervista al modder CiccioBastardo
« Risposta #4 il: 16 Dicembre 2009, 21:28:26 pm »
In my opinion, i agree that bittorrent is basically an FTP replacement. If you have a small home server and you need to share a file, while conserving the ability to stop spreading it or to update its content, bittorrent is the best choice.

If you have a simple PC and you can't keep it turned on all the time, emule is for you.

Oh, i also agree that bittorrent is faster. No queues, less files, less duplicates. No surprise  :)

Offline tux.

  • Dev
  • *
  • Post: 253
  • Karma: 5
Re: Intervista al modder CiccioBastardo
« Risposta #5 il: 16 Dicembre 2009, 21:33:22 pm »
If you have a simple PC and you can't keep it turned on all the time, emule is for you.
eMule works best when it runs 24/7.

BTW, "no queues" also means "more people have to share the same bandwidth"... thus, it is actually slower.

Offline Wingman

  • Help Admin
  • *
  • Post: 408
  • Karma: 1
  • Sesso: Maschio
  • Veterano in pensione
Re: Intervista al modder CiccioBastardo
« Risposta #6 il: 16 Dicembre 2009, 22:03:47 pm »
Citazione
eMule works best when it runs 24/7.

I meant it's best "for sharing files". If in BT you're both tracker and seeder and you disconnect (or the tracker you rely on disconnects) people have to wait for you to connect again in order to download.
With emule, instead, you only have to upload the file for few times, then you can turn off your pc :)

Citazione
BTW, "no queues" also means "more people have to share the same bandwidth"... thus, it is actually slower.
You're right. Not having queues does not speed up download, but it makes you wait before the download starts. An excessive bandwith split can occur if you share many file from the same host, which isn't the case of bittorent.
I never knew people sharing more than 3 files on torrent. Maybe it's a limit of the network? :think:

Offline tux.

  • Dev
  • *
  • Post: 253
  • Karma: 5
Re: Intervista al modder CiccioBastardo
« Risposta #7 il: 16 Dicembre 2009, 22:29:00 pm »
I never knew people sharing more than 3 files on torrent. Maybe it's a limit of the network? :think:
BT is - and always has been - a TFT network. Nothing a file sharer should care about.

Offline Wingman

  • Help Admin
  • *
  • Post: 408
  • Karma: 1
  • Sesso: Maschio
  • Veterano in pensione
Re: Intervista al modder CiccioBastardo
« Risposta #8 il: 17 Dicembre 2009, 11:56:02 am »
mmm maybe i'm just blind, but why TFT is bad for file sharing?

Offline tux.

  • Dev
  • *
  • Post: 253
  • Karma: 5
Re: Intervista al modder CiccioBastardo
« Risposta #9 il: 17 Dicembre 2009, 15:04:11 pm »
TFT works best if you only share what you want to download.